Bear Greg - 1999 - Il risveglio di Erode by Bear Greg

Bear Greg - 1999 - Il risveglio di Erode by Bear Greg

autore:Bear Greg
La lingua: ita
Format: mobi, epub
Tags: Science Fiction, General, ebook gratuito - vietata la vendita, Fiction
ISBN: 9788834709269
editore: Fanucci
pubblicato: 2003-01-01T23:00:00+00:00


Potrebbero essere due faccende separate, Kaye.»

Kaye chiuse gli occhi e restò immobile sul marciapiede. Si guardò intorno in cerca di Farrah Tighe; confusa com’era, sembrava proprio che Kaye se ne fosse andata senza di lei, a dispetto di ogni raccomandazione. Senza dubbio in quello stesso momento Tighe la stava cercando freneticamente. «Anche se lo fossero, ormai chi ci darà ascolto?»

«Nessuna delle otto donne in clinica ha l’herpes o l’HIV. Ho chiamato Lipton e ho controllato. Sono dei casi clinici eccellenti.»

«Ma non partoriranno prima di dieci mesi» disse Kaye. «Se seguono la regola di un mese.»

«Lo so. Ma sono sicuro che ne troveremo delle altre. Dobbiamo parlare di nuovo...

seriamente.»

«Sarò in riunione tutto il giorno, poi domani ai laboratori dell’Americol a Baltimora.»

«Stasera, allora. O forse la verità non significa più molto, adesso?»

«Non venirmi a impartire lezioni sulla verità, dannazione» disse Kaye. Vedeva i camion della Guardia Nazionale che procedevano lungo Center Drive. Fino a ora i dimostranti si erano tenuti verso l’estremità settentrionale; dal suo punto di osservazione Kaye scorgeva ancora i loro striscioni e le bandiere, accanto a una bassa collinetta erbosa. Non sentì le ultime parole di Dicken. Era affascinata da quella folla lontana in movimento.

«... Voglio dare una buona possibilità alla tua idea» stava dicendo Dicken. «Il complesso proteinico largo non può arrecare nessun beneficio a un semplice virus...

perché servirsene?»

«Perché SHEVA è un messaggero» rispose Kaye a bassa voce, fra il sognante e il distratto. «È come la radio di Darwin.»

«Che cosa?»

«Tu hai visto gli annessi fetali nei bambini di Erode del primo stadio, Christopher.

Sacchi amniotici specializzati... è tutto molto sofisticato, non malato.»

«Come stavo dicendo, voglio lavorarci sopra di più. Convincimi, Kaye. Dio, se questo Bambino C è solo una combinazione!»

Tre piccoli schiocchi secchi e crepitanti provennero dalla parte settentrionale del campus, come spari di pistole giocattolo. Kaye sentì la folla emettere un gemito allarmato, poi un urlo acuto, lontano.

«Non posso palare, Christopher.» Richiuse il telefono con un rumore di plastica e corse via. La folla si trovava a circa quattrocento metri di distanza, e si stava disperdendo, con le persone che correvano e si sparpagliavano per le strade, i parcheggi, i palazzi. Niente più schiocchi. Kaye rallentò l’andatura per alcuni metri, considerando il pericolo, poi si rimise a correre. Doveva sapere. C’era troppa incertezza nella sua vita. Troppe cose in sospeso, troppa inazione, con Saul, con tutto e con tutti.

Vide a quindici metri da lei un uomo robusto vestito di marrone che schizzava fuori dalla porta posteriore di un palazzo, con le braccia e le gambe che roteavano come mulini. La giacca svolazzava sopra una camicia bianca e rigonfia, e aveva un’aria ridicola, ma era rapido come un pipistrello e puntava proprio verso di lei.

Per un attimo Kaye si preoccupò e deviò di lato per evitarlo.

«Dannazione, signora Lang» gridò l’uomo. «Resti lì! Si fermi!»

Senza fiato, lei rallentò di nuovo e assunse un’andatura guardinga. L’uomo col vestito grigio la raggiunse e le mostrò al volo un distintivo. Era del servizio segreto e si chiamava Benson, e quello fu tutto



scaricare



Disconoscimento:
Questo sito non memorizza alcun file sul suo server. Abbiamo solo indice e link                                                  contenuto fornito da altri siti. Contatta i fornitori di contenuti per rimuovere eventuali contenuti di copyright e inviaci un'email. Cancelleremo immediatamente i collegamenti o il contenuto pertinenti.