Kiss Me Like You Love Me 1 (versione italiana) (Italian Edition) by Kira Shell

Kiss Me Like You Love Me 1 (versione italiana) (Italian Edition) by Kira Shell

autore:Kira Shell [Shell, Kira]
La lingua: ita
Format: epub
ISBN: 9788893428767
editore: SPERLING & KUPFER
pubblicato: 2019-10-07T16:00:00+00:00


Io e Logan rimanemmo in silenzio per un tempo indefinito. Il mittente era sempre Player 2511, lo stesso che aveva dato inizio a quel maledetto gioco anonimo, e il biglietto era stato scritto nuovamente al computer. Mi si gelarono le mani al solo pensiero che qualcuno avesse puntato proprio noi e che tutto questo non fosse un banale scherzo come avevamo pensato all’inizio. Il cuore mi palpitava come se fosse un martello pneumatico nella gabbia toracica. Guardai Logan e vidi che era sconvolto quanto me. Nessuno di noi sapeva cosa dire o cosa fare in quel momento.

Dei passi attirarono i nostri sguardi sulla scalinata di marmo principale. Neil, con il suo fascino enigmatico ed erotico, si stava incamminando proprio verso di noi.

La felpa nera gli avvolgeva il torace, ampio e forte, e i jeans blu le gambe toniche e muscolose. La sua virilità catturò i miei pensieri facendomi dimenticare per un istante la situazione in cui eravamo.

Non fu necessario spiegargli nulla: Neil si fermò a poca distanza dal tavolino e fissò quel maledetto carillon; poi guardò la scatola aperta e il biglietto tra le mani del fratello. Fu allora che capì.

«Ancora lui?» La voce bassa e baritonale manifestava tutta la sua preoccupazione. Rabbrividii, come sempre, perché il suo timbro aveva la potenza di provocare una tempesta dentro di me, a prescindere da ogni pericolo.

Logan annuì e gli porse il pezzo di carta. Le iridi dorate di Neil scorsero veloci sulle parole tetre facendogli aggrottare subito la fronte in un’espressione concentrata e riflessiva.

«Neil, ti dice qualcosa quello che c’è scritto? Questo non è uno scherzo. Non lo è per niente», disse Logan, preoccupato.

Neil lanciò il biglietto sul tavolino e si soffermò a fissare il carillon.

«No, non ho idea di cosa significhi», replicò. Si passò una mano sul viso mentre l’altra finì sul fianco. Per la prima volta, sembrava agitato anche lui; mi stupii perché non avevo mai notato sul suo bellissimo viso un’emozione diversa dalla sicurezza mista all’indifferenza che palesava in ogni momento.

Questa volta, però, era diverso: Neil sembrava umano, esattamente come noi.

«Io proporrei di rivolgerci alla polizia», dissi e i suoi occhi color miele saettarono su di me. Sussultai per la forza del suo sguardo, che mi inchiodò al divano come se mi stesse toccando con le mani grandi e forti.

«Per dire cosa? Sporgeremmo soltanto un’inutile denuncia contro ignoti e non servirebbe a niente», sbottò irritato, facendomi sobbalzare.

«Ho solo proposto una soluzione. Non è necessario che tu mi risponda in questo modo», lo redarguii e lo guardai con gli occhi ridotti a fessure.

«Calma, ragazzi», intervenne Logan per stemperare gli animi. «Neil, cerca di riflettere. Potrebbe essere qualcuno che conosci? Magari uno dei Krew?» domandò pensieroso, ma Neil scosse la testa ostentando un sorriso beffardo.

«So che li odi, fratellino, ma i miei amici non farebbero mai una cosa simile proprio a me. Non a me, cazzo!» ribatté deciso, indicando se stesso, come se fosse impossibile anche solo pensare a una cosa simile. In effetti, Neil non era semplicemente un membro dei



scaricare



Disconoscimento:
Questo sito non memorizza alcun file sul suo server. Abbiamo solo indice e link                                                  contenuto fornito da altri siti. Contatta i fornitori di contenuti per rimuovere eventuali contenuti di copyright e inviaci un'email. Cancelleremo immediatamente i collegamenti o il contenuto pertinenti.