Parenti Chiara - 2014 - Con un poco di zucchero by Parenti Chiara

Parenti Chiara - 2014 - Con un poco di zucchero by Parenti Chiara

autore:Parenti Chiara [Parenti Chiara]
La lingua: ita
Format: epub
Tags: Literature & Fiction, Humor & Satire, Humorous, Romance, Romantic Comedy, Foreign Languages, Italian, Other Languages, Foreign Language Fiction, General Humor
Amazon: B00P06IRA4
editore: Rizzoli
pubblicato: 2014-10-29T22:00:00+00:00


Rido forte, una breve risata beffarda.

«Geloso io?» domando con voce esageratamente acuta. Il fatto che soltanto sentirlo nominare mi provochi un attacco di psoriasi palmo-plantare non significa che io sia geloso! «Davvero mi sa che hai mangiato troppi ravanelli, per oggi: hanno soffocato i cincillà che hai nella testa!»

Lei scuote il capo, spazientita. Poi, come se avesse toccato una lama tagliente, si ritrae di scatto e apre la porta. «Sei… Grrr… Gesù, sei così…»

Fiuuuu!

«Oh, anche alla tata praticamente perfetta è scappata una parolaccia!» grido correndole dietro e inciampando nell’ultimo brandello della mia dignità.

Lei si volta fuori di sé. «Non ho mai detto di essere perfetta!»

«Sei perfetta per noi, Katie!» interviene Beatrice, rivolgendole un sorriso denso di comprensione. A me invece rivolge un’occhiataccia. «E tu, smettila! Stai diventando ridicolo!»

Alzo le mani. «Che cacchio ho fat…»

Fiuuuu!

«Maledizione, Gabry, finiscila!» sbotto, fuori di me.

Lui mi guarda indeciso se adempiere ai suoi doveri fino in fondo o salvarsi la pelle. Alla fine opta per un timido Fiu…

Katie va da Beatrice e la rassicura accarezzandole il braccio. «Va tutto bene, tranquilla.» Poi guarda verso la porta e tremo per ciò che potrebbe venirle in mente di fare alla pelliccia di cincillà. Ma non è quello il suo obiettivo. «E tu! Davvero, grazie di essere venuto!» esclama buttandosi tra le braccia di Tobia che la guarda confuso, almeno quanto tutti gli altri. «Sono così felice!» gli sussurra lei in tono stucchevole. Prima di baciarlo.

“Game over.” Baker: quattro. Gallo: zero.

Se Gabriele potesse leggere nella mia mente, ingoierebbe il fischietto per il turpiloquio in corso. Feroci scariche elettriche scoppiettano sotto la superficie del mio pugno stretto. Sento che potrei scatenare una tempesta di fulmini di fronte alla quale Thor Odinson in tutta la sua folgorante persona impallidirebbe.

«Vogliamo andare?» dice Elastic Girl con voce roca, staccandosi. È paonazza in viso, sembra frastornata. Ma mai quanto lui. Tobia ha la faccia di uno che si è risvegliato durante una prostatectomia radicale.

«Mamma, ma che diamine?…» prova a dire Rachele rivolta a mia sorella, ma si zittisce appena Katie esclama con ritrovato entusiasmo: «Allora, Incredibile Famiglia, comincia il viaggio a caccia di dolcetti!». Poi si volta ed esce, lasciando tutti noi in preda a uno sbigottito stupore. Mentre sono certo che Miranda stia ripassando mentalmente gli orari dei voli Roma-Buenos Aires per correre a prendere il primo disponibile, Beatrice riscuote Tobia dal profondo stordimento in cui sembra essere caduto. «Allora, buona serata! E grazie per essere venuto. Ti chiamo in settimana per prenotare una pratica di kundalini».

«O-okay.» balbetta lui, forse più per un riflesso condizionato che per convinzione. Così, con aria stravolta, segue i bambini che schizzano in giardino.

Io prendo un bel respiro, sforzandomi di ritornare in me. «Miranda, sono mortificato…»

« No, no tengo ningún problema, no te preocupar…» dice con il suo accento esotico. « Esta chica es muy loca! » esclama indicando al di là della porta, da dove proviene un gran trambusto.

Il mio viso si distorce in una smorfia. «Già, hai ragione…»

« Vamonos! » esclama, per niente turbata dalla sceneggiata. E questo sarebbe perfetto, se solo io non mi sentissi stravolto almeno quanto Tobia.



scaricare



Disconoscimento:
Questo sito non memorizza alcun file sul suo server. Abbiamo solo indice e link                                                  contenuto fornito da altri siti. Contatta i fornitori di contenuti per rimuovere eventuali contenuti di copyright e inviaci un'email. Cancelleremo immediatamente i collegamenti o il contenuto pertinenti.