Zaccuri Alessandro - 2012 - Citazioni pericolose by Zaccuri Alessandro

Zaccuri Alessandro - 2012 - Citazioni pericolose by Zaccuri Alessandro

autore:Zaccuri Alessandro [Zaccuri Alessandro]
La lingua: ita
Format: epub
Tags: Performing Arts, General, History & Criticism, critica letteraria, cinema, Millenium, Film, Seven, Titanic, Twin Peaks, citazioni, Serie TV, quote, Lettera scarlatta, xfiles, critica cinematografica
ISBN: 9788864117713
Google: N73qAFTE_7gC
Amazon: B009K44UJO
editore: Fazi Editore
pubblicato: 2012-09-30T21:00:00+00:00


Un visionario senza talento

Una delle testimonianze più coerenti di questa tendenza è rappresentata da Dead Man, la pellicola del 1995 che, nella filmografia di Jim Jarmusch, precede il già ricordato Ghost Dog. La caratteristica principale di Dead Man sta nell’essere concepito come imprevedibile commentario all’opera di Blake. Si tratta di un’esegesi alternativa, non filologica, condotta in uno stile incongruo e visionario che non sarebbe dispiaciuto all’autore dei Canti dell’innocenza e dell’esperienza. Un western crepuscolare (o, meglio, notturno), che inocula nello spettatore il dubbio che la vera frontiera, se esiste, non sia segnata sulle carte, ma si nasconda all’interno dell’uomo. Anche se conosciuto per lettura diretta, il Blake di Jarmusch è almeno in parte filtrato da un altro libro, Le porte della percezione di Aldous Huxley (1954). Il titolo stesso di questo celebre e provocatorio saggio sulle droghe viene da una citazione di Blake («Se le porte della percezione fossero sgombrate, ogni cosa apparirebbe com’è, infinita») poi riutilizzata da Jim Morrison per il nome del suo leggendario complesso rock, The Doors. L’impressione che Jarmusch sia arrivato a Blake attraverso la cultura delle droghe è confermata dall’epigrafe che apre il film – girato in un livido bianco e nero – e ne suggerisce il titolo. «È preferibile non viaggiare con un morto», ammonisce sibillina la frase attribuita a Henri Michaux, il poeta e pittore di origine belga che in molte sue pagine ha raccontato il «miserabile miracolo» prodotto dagli allucinogeni.

Michaux, in particolare, è stato il cantore della mescalina, la stessa sostanza i cui effetti sono descritti da Huxley nelle Porte della percezione. Si tratta del principio attivo del peyote, la droga sacra della tradizione pellerossa, che l’autore del Mondo Nuovo decide di assumere nel corso di quello che si presenta come un vero e proprio esperimento scientifico. Blake non fornisce soltanto il titolo al saggio di Huxley e al suo successivo completamento, Paradiso e Inferno (1956), che riecheggia il blakeano Il matrimonio del Cielo e dell’Inferno. Il poeta rappresenta piuttosto uno dei personaggi principali del ragionamento di Huxley, se non addirittura il modello di quella visionarietà «spontanea» che sostanze come la mescalina renderebbero accessibile a chiunque voglia sperimentarla.

«Non potendo nascere di nuovo come visionario, medium, o genio musicale, come possiamo mai visitare i mondi che per Blake, Swedenborg, Johann Sebastian Bach furono casa loro?», si domanda Huxley nelle prime pagine delle Porte della percezione. La mescalina sembra offrire appunto questa possibilità, anche se – annota l’autore in un altro passaggio – «un visionario senza talento può percepire una realtà interiore non meno grande, bella e significativa del mondo visto da Blake; ma egli manca completamente della capacità di esprimere, in simboli letterari o plastici, ciò che ha visto».

Il protagonista di Dead Man è appunto «un visionario senza talento», che per ironia della sorte si chiama Blake, William Blake. Interpretato da Johnny Depp, è un ragazzo che ignora del tutto l’esistenza di un poeta suo omonimo. Viene da Cleveland, Ohio, e in un imprecisato momento del tardo Ottocento sta raggiungendo in treno la



scaricare



Disconoscimento:
Questo sito non memorizza alcun file sul suo server. Abbiamo solo indice e link                                                  contenuto fornito da altri siti. Contatta i fornitori di contenuti per rimuovere eventuali contenuti di copyright e inviaci un'email. Cancelleremo immediatamente i collegamenti o il contenuto pertinenti.